Studio di Psicologia e Psicoterapia - DOTT.SSA GERMANA PRENCIPE

Il benessere attraverso la nutraceutica e l'utilizzo di integratori Quali scegliere? Quelli con prodotti naturali come Kyani. Triangolo del benessere per la salute quotidiana del tuo organismo e Fleuresse per quella della pelle.

Skype

Il mio stato

Home News "Le parole per dirlo": come raccontare le emozioni
Messaggio
  • Questo sito utilizza i cookies per il funzionamento. Cliccando su ACCETTO ne consenti l'utilizzo.

    INFORMATIVA

"Le parole per dirlo": come raccontare le emozioni Stampa E-mail

 

SALUTE E BENESSERE
LABORATORIO ESPERENZIALE
In programma per il 26- 27 Marzo 2011


LE PAROLE PER DIRLO:
COME RACCONTARE LE EMOZIONI


Iniziò a respirare flebilmente la sensazione di sentirsi smarrito.
Assaporò l'elisir di sentirsi smarrito:
tutto ciò che capita deve essere necessariamente una sorpresa.
Egli non poteva più dare un senso alle cose per lui essenziali
(che non lo avevano mai fatto felice);
le sentiva fuggire lontano da sé;
eppure non si aggrappò ad esse come un disperato.
Invece toccò il suo corpo, si guardò attorno,
e sentì “qui io sono e adesso”e non fu preda del panico

PAUL GOODMAN, The Empire City

E' sempre molto difficile raccontare, dare voce alle proprie emozioni.
Le parole per dirlo è un laboratorio che ci permetterà di trovare/scoprire insieme le modalità espressive delle proprie emozioni.
Si esploreranno i possibili modi per esprimere le proprie emozioni, per superare i momenti di imbarazzo, di empasse che spesso impediscono di esprimere pienamente il proprio mondo emozionale.
La ricerca di tutte le potenzialità che abbiamo per esprimerci passerà dal verbale al corporeo e viceversa.

OBIETTIVI: esercitarsi a comunicare meglio le proprie emozioni nella  vita quotidiana, per rafforzare la sicurezza e fiducia in se stessi in un contatto pieno e autentico con l’ambiente.

A CHI SERVE: A chiunque voglia potenziare le abilità comunicative ed essere consapevole delle sue emozioni.

METODOLOGIA: L'approccio utilizzato sarà  l'integrazione tra psicoterapia della Gestalt e tecniche di espressione corporea e drammatizzazione legate al Teatro dell'Oppresso . In gruppo e in un clima ludico e gioioso esploreremo il mondo delle emozioni in relazione con l'altro e l'ambiente che ci circonda facendo emergere attimo dopo attimo la nostra creatività.

N.B. E' necessario un abbigliamento comodo, in alcuni momenti si lavorerà a piedi nudi o con calzini

CONDUTTRICI: dr.ssa Anna Giacobbe, psicoterapeuta della Gestalt e danza-movimento dr.ssa Anna Ventura counsellor gestalt, formatrice in Teatro dell'Oppresso, responsabile del Centro Contatto di Genova.

NOTE ORGANIZZATIVE:
La durata del seminario è di circa 10 ore suddivise in 2 giornate.
Il seminario sarà attivato con un numero minimo di 12 iscritti/e  e un massimo di 16.
Le iscrizioni terminano una settimana prima o al raggiungimento del numero iscritti/e ed è necessario compilare scheda di iscrizione con versamento di un anticipo di 50 €.

Per info: dr.ssa Germana Prencipe, +39 347-2782388 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.psicologiaprencipe.it

QUANDO: 26- 27 Marzo 2011
sabato 26/3 ore 14.00-19.00, domenica 27/3 ore 9.00-12.30, 14.00-16.00

DOVE: Centro Città Aperta Via Col Moschin, 20  Venezia-Mestre

COSTO: 100,00 euro (+IVA)

VOLANTINO (PDF)
SCHEDA DI ISCRIZIONE (PDF)